Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

Ovunque sei

INCIPIT

Ho desiderato la morte di un uomo. Ma non gli ho augurato di morire per una delle solite cause: malattia, incidente, vecchiaia. No, io ho desiderato ucciderlo. Sono certa che lo avrei fatto se solo avessi saputo usare una pistola, se solo avessi avuto l’occasione e l’opportunità. L’ho desiderato con forza, a lungo. Troppa forza e troppo a lungo; tanto da farmi paura. Sì, lo ammetto, ho avuto paura di quello che avrei potuto fare. Ho capito, ma forse l’avevo già intuito, anche se non l’avevo mai ammesso a me stessa, che non sono poi quella persona così buona o brava che tutti conoscono. O che ho lasciato credere io fossi. Adesso lo so con certezza quasi assoluta, anche se non posso provarlo o dimostrarlo.

Daniela Quadri

post

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: