Se state organizzando la cena di Capodanno vi consiglio di leggere questo bellissimo romanzo!!

Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

“Qualche luce e molte ombre. Questo è un modo di dire che ci appartiene, tipico di chi è sangue del nostro sangue. Lo disse per prima Nonna Ester (..) la frase ci fece sorridere e a poco a poco l’abbiamo adottata e adattata a situazioni diverse.”

Palomas capodanno aperto 2

Capodanno da mia madre, di Alejandro Palomas, Neri Pozza 2015, traduzione di Alessio Arena, pagg. 272, in copertina un’opera dell’artita Ben Giles (vedi post).

Qualche luce e molte ombre: come in tutte le famiglie, la vita è proprio questo, un disegno in chiaro-scuro, un palcoscenico dove ciascuno gioca il proprio ruolo mai a sé stante, sempre in stretta relazione con gli altri, con e per gli altri.

Di questo parla questo denso romanzo: denso di emozioni, di scene esilaranti, di riflessioni, di qualche grande dispiacere. Di dolore e di amore. Così come abbiamo già visto in “Tanta…

View original post 1.127 altre parole