Il mestiere di leggere. Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

La notte degli spilli

INCIPIT

Non eravamo dei mostri. Forse siamo stati un tantino…estremi. E solo per un momento. Qualche giorno. Un paio di notti. Non è niente. Intorno a noi, tutti quanti erano molto peggio. È vero: quello che abbiamo fatto non compare nei manuali di buone maniere. Al massimo, nelle pagine di cronaca, tra i reati sessuali e le aggressioni a mano armata. Però, come avvocato penalista, posso elencare numerose attenuanti: minore età, autodifesa, prescrizione del reato… E questo se c’è stato un reato. Non ne sono nemmeno tanto sicuro. In un paio d’ore potrei preparare qui su due piedi un parere capace di smontare qualunque accusa. Anche se, tanto per cominciare, io mi appellerei al diritto di non rispondere. Non ho voglia di sedermi davanti a una telecamera e raccontare tutto, come se si trattasse di una avventura adolescenziale o una passeggiata in spiaggia. Perché adesso? Dopo tanto tempo? E perché ricordare tutto l’orrore? Ho passato la mia vita cercando di dimenticarlo. Lo so, lo so. Non ho scelta. Se no sarà peggio, vero? Parlerò. Dirò tutto quello che vuoi. Però questa sarà la prima e l’ultima volta. Cominciamo allora. Così finiamo prima.

Santiago Roncagliolo

post

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: