Luc Tuymans flemish-village-1995

Luc Tuymans nasce nel 1958 a Mortsel, in Belgio. Tuymans è legato al mezzo pittorico, attraverso il quale parla di immaginario mutuato dal mondo dei media, prendendo ispirazione da giornali o programmi televisivi. Recentemente utilizza immagini reperite dal web oppure fotografie scattate di persona con il suo cellulare, che poi stampa e rifotografa più volte. La tavolozza, mai eccessiva, si mantiene sui toni del grigio o sui tenui colori pastello. Le opere di Tuymans non rinunciano a confrontarsi con la storia e la cronaca: l’artista affronta tematiche urgenti come il grande sogno americano, deluso da vani sforzi neoimperialistici, l’orrore del nazismo, gli sviluppi del post-colonialismo belga in Congo o la politica statunitense che l’artista commenta con un straordinario ritratto di Condoleezza Rice, presentandola come una donna al contempo avvicinabile e distaccata. (dal sito: Palazzo Grassi)

luc-tuymans-gaskammer

luc-tuymans-ganzen

Altri link per approfondire:

http://www.artribune.com/professioni-e-professionisti/who-is-who/2018/05/intervista-luc-tuymans-mostra-barocco-mhka-anversa/

https://www.finestresullarte.info/865n_luc-tuymans-pittore-inadeguatezza.php